fbpx

Vendere in Dropshipping

DiCEO

Vendere in Dropshipping

vendere senza magazzino e massimizzare i guadagni

Che cosa è il Dropshipping

Il Dropshipping è un sistema di vendita senza magazzino, che permette al venditore di offrire ai propri clienti una vasta gamma di prodotti senza accollarsi i costi di magazzino e logistica, abbattendo drasticamente i costi che ne derivano.

In sostanza la vendita con il sistema di Dropshipping garantisce al venditore un guadagno netto, che incassa immediatamente, al netto del costo che sosterrà per l’acquisto e la spedizione dell’oggetto al proprio cliente.

Nel dettaglio, questo tipo di attività si compone di tre attori: Cliente, Venditore e Fornitore.

Il venditore si occupa di proporre al pubblico e pubblicizzare ai suoi clienti, i prodotti messi a disposizione dal fornitore.
Al concretizzarsi di una vendita, il venditore incassa dal cliente il prezzo pattuito nella vendita e quindi inoltrerà l’ordine al fornitore che provvederà a spedire al cliente finale in forma anonima l’oggetto acquistato, incassando dal venditore il prezzo pattuito.

Questo tipo di vendita quindi elimina il passaggio della merce da più magazzini riducendo quindi i costi e permettendo al venditore un maggior guadagno o di poter offrire un prezzo più competitivo.

Come Trovare Fornitori Dropshipping

Il Dropshipping negli ultimi anni è diventato un fenomeno sempre più diffuso, grazie alla crescita del settore ecommerce, delle vendite online e del contestuale calo di attività fisiche tradizionali;
molte aziende produttrici e di distribuzione all’ingrosso hanno gradualmente ampliato la loro offerta commerciale anche verso questa tipologia di attività, consentendo loro di poter mantenere fatturati accettabili e continuativi da piccole imprese, andando così a diversificare anche i rischi connessi alle precedenti modalità delle condizioni economiche tipiche dei pagamenti a medio lungo termine.

Non tutte le aziende però pubblicizzano sui propri siti questa modalità di business, perché in taluni casi sono ancora legati mentalmente al vecchio sistema o semplicemente per limitare i contatti e creare un filtro che serve a rallentare e adeguare il proprio impianto logistico per far fronte alla diffusione di tale modalità di commercio.

Per questo motivo, se sei alla ricerca di fornitori in Dropshipping, il nostro consiglio, avendolo noi stessi attuato questo tipo di attività, è di allargare la propria ricerca online di fornitori, anche ad imprese che non lo propongono, sopratutto se il vostro interesse è verso una particolare nicchia commerciale, non esitate a contattare le aziende, proponendovi con educazione e dimostrando competenza specifica nel commercio, altresì provate anche sul territorio, nelle aree industriali e commerciali della vostra zona, potreste scoprire alcune risorse a pochi passi da casa vostra, che fino a ieri nemmeno conoscevate e in alcuni casi vi potreste trovare prodotti unici con i quali non avrete nemmeno il problema della competizione sul prezzo, tipica di chi utilizza i classici fornitori reperibili online con delle semplici ricerche.

contattare le aziende, proponendovi con educazione e dimostrando competenza specifica nel commercio

Consigli su come presentarsi ai fornitori

La prima impressione è quella che conta.

Quando vi presentate alle aziende con le quali desiderate intraprendere una collaborazione o ottenere una fornitura, siate sempre educati e non aggressivi, del resto sono loro che vi daranno da lavorare e non viceversa….

Non serve presentarsi con lunghe email dove mostrate i vostri canali di vendita o esaltate i milleuno marketplace che usate…. Non esaltate che siete dei venditori su AMAZON, per molte aziende AMAZON è il diavolo!!!

Il primo contatto è sempre consigliabile essere fatto telefonicamente e mai via email, quel tipo di email, spesso vengono archiviate se non cancellate, di rado si ottiene risposta.

Presentatevi come aziende interessate a commercializzare i prodotti, e fate parlare loro, cercate di capire quale è il loro livello di informatizzazione, quali sono le loro modalità operative, in modo da poter capire se c’è un margine per ottenere strumenti più utili al vostro tipo di attività, come per esempio file csv o inventari completi e dettagliati, ma sopratutto le scorte e i loro aggiornamenti.

Infine ricordatevi che sono loro che vi danno da lavorare e che siete voi che avete bisogno di loro, pertanto non cercate mai di imporre le vostre dinamiche ma pensate a modificare o adattare le vostre per meglio interagire con il fornitore.

Importanza dell’ eCommerce nel Dropshipping

Molti fornitori, escludono eventuali candidature per la fornitura a coloro che operano esclusivamente sui marketplace o che non hanno una definita area commerciale in termini di tipologia di prodotti.

Presentarsi con un buon ecommerce, curato e organizzato è fondamentale per ottenere forniture, oggi, a differenza di alcun anni fa, l’ecommerce è visto di buon occhio, ma la competenza e la conoscenza è aumentata notevolmente e pertanto i commerciali vanno a verificare se il vostro negozio online è fatto bene e curato, oppure se sia semplicemente una vetrina, e poco ci impiegano a vedere se siete dei venditori improvvisati o se lavorate con serietà…

un buon ecommerce è il primo biglietto da visita sia per il cliente che per il fornitore

Gestione dei Cataloghi CSV e delle importazioni degli inventari fornitore

La modalità tipica e consolidata di chi lavora con il sistema di vendita in Dropshipping è l’uso di cataloghi CSV, XLS, XML che permettono di importare i prodotti, le schede tecniche, le immagini, prezzi e disponibilità dei fornitori sul proprio ecommerce, con il quale poi poter anche sincronizzare i marketplace.

Non esistendo uno standard universale per i formati di questi file inventario, in quanto ogni azienda offre un diverso tipo di formato e diverse modalità di recupero dei file, che sono legate tipicamente alle agenzie web e in particolare al professionista che si occupa per loro della realizzazione di questi tracciati, è spesso difficile normalizzare e importare nei propri sistemi ecommerce questi inventari.

Il nostro consiglio è quello di farvi assistere da professionisti che possano garantirvi una corretta traduzione e omologazione di questi flussi e automatizzarne l’aggiornamento, garantendovi quindi una qualità nel risultato finale che apparirà sul vostro ecommerce, ma sopratutto che vi può garantire il costante aggiornamento di prezzi e quantità dei prodotti.

Noi di Faqecommerce facciamo questo da molti anni e possiamo garantirvi che le casistiche che ci sono capitate, sono impressionanti e spesso sia i fornitori che i venditori, sottovalutano l’importanza della corretta importazione dei dati, che sono invece la parte più importante per una corretta e performante attività commerciale.

Conclusioni e Riflessioni

Per concludere questo articolo, riteniamo di poter consigliare il sistema di Dropshipping totale o anche parziale a tutte le aziende che operano online come venditori, e anche e sopratutto nel caso di produttori e grossisti a pensare di ampliare le proprie modalità di vendita a questo fenomeno che ogni giorno aumenta.
Ribadiamo che il segreto di una buona attività in Dropshipping è la modalità e i contenuti dei flussi dei dati di inventario che vengono scambiati e forniti tra venditori e fornitori.

Se sei un venditore e necessiti di professionisti competenti nella gestione dei file fornitore o se sei un produttore o grossista e desideri ampliare il tuo canale di vendita o di ottenere una buona gestione dei flussi del tuo inventario verso i tuoi rivenditori, non esitare a contattarci per una consulenza o un preventivo.

SE HAI BISOGNO DI NOI CONTATTACI COMPILANDO IL FORM QUI DI SEGUITO


Info sull'autore

CEO administrator

    Lascia una risposta